9. dic, 2021

Il Natale siamo noi...

Notizia bomba: non ho fatto l' albero di Natale l' 8 dicembre. BOOOOOMMMMM!

La realtà è che davvero non sappiamo dove piazzarlo. In casa vecchia sarebbe d' intralcio per il trasloco.

In casa nuova sarebbe d' intralcio per il trasloco e le pulizie.

Non abbiamo addobbato la porta, messo le lucine in casa. Un pò mi manca creare piano piano l' atmosfera natalizia, a piccoli passi, un pò ogni giorno.

Ma poi sorrido di questa mancanza e penso che il Natale quest' anno io ce l' ho dentro, e non mi serve qualcosa di esteriore per ricordarlo.

E' una nascita e una rinascita, birth and rebirth, per mequesto Natale.

Nascita perché ho scoperto in me emozioni e sentimenti nuovi, esperienze mai provate, creare un nido con la persona della propria vita.

Rinascita, perché mi sono scoperta nuova, diversa, cambiata. Più responsabile, più consapevole. Maturata non so, ma mi piace pensare di essere cresciuta.

Ricordi di Natali da Grinch si affollano nella mia mente ma li mando via, perché sono qualcosa che non mi appartiene più. Ricordi di anni in cui non facevo l' albero perché mi sentivo secca dentro, arida, acida, perché mentre qualcuno nasceva io mi sentivo morire.

Ora le lucine del' abete, quelle colorate e bellissime, ce le ho dentro, le porto con me, insieme ad una musichetta allegra che mi fa spuntare un sorriso.

C' una bella differenza tra quei Natali passati, che sono proprio fantasmi da cacciare, e questo che verrà. L' unica nota comune è la mancanza fisica dell' alberello, ma le motivazioni sono così diverse che mi fanno tirare un sospiro di sollievo.

Il Natale possiamo avercelo dentro, anche senza ostentare, anche senza lucine, presepi e addobbi. Siamo noi a crearcelo, con le nostre opportunità di rinascere e crescere diversamente, cambiare. Non lasciamo che la commercializzazione delle feste ci trascini nel suo vortice e non ci faccia riflettere almeno un pò. Creaimoci la nostra festa come preferiamo, senza i vincoli della società sempre presenti e a volte inopportuni.

Creiamo il nostro Natale.